Papaya antiossidante, grazie a vitamine e minerali anti radicali

La papaya potrebbe essere considerata un buon antiossidante grazie alle vitamine che contiene tra tutte la vitamina C


La Papaya come antiossidante potrebbe riservare grandi sorprese soprattutto se usata nella lotta contro i radicali liberi grazie anche al supporto della ricerca scientifica che ne vuole provare la reale efficacia

La papaya è un frutto che grazie ai suoi principi attivi avrebbe alcune proprietà molto importati per la salute, tra queste, la papaya è antiossidante. Tra gli antiossidanti più comuni e noti che si trovano nella papaya, ci sono la Vitamina C e la Provitamina A (beta-carotene). In ambito scientifico esistono diverse ricerche che intendono convalidare la proprietà antiossidante della papaya. 

Uno studio pubblicato su “International Food Research Journal” dal titolo  “Antioxidant analysis of different parts of Carica papaya” del Department of Nutrition and Dietetics and Department of Human Anatomy della Faculty of Medicine and Health Sciences, University Putra Malaysia, ha evidenziato come misurare l'attività antiossidante della papaya nella valutazione del potenziale antiossidante degli estratti vegetali delle singole parti della pianta.
In breve, per tener conto di tutti i parametri misurati, gli antiossidanti  venivano prelevati nelle giovani foglie, nel frutto acerbo, nel frutto maturo e nei semi di papaya. Il meccanismo d'azione degli estratti di papaya per l'attività antiossidante è uguale, grazie al contenuto di fenoli e flavonoidi, e dell’azione che svolgono sui radicali liberi. Tuttavia è auspicabile che ulteriori indagini siano condotte nei prossimi anni per l'isolamento e l’identificazione di fitocostituenti responsabili dell'attività antiossidante della papaya.

Papaya e vitamina C

La vitamina C negli esseri umani è indispensabile per la sopravvivenza. La vitamina C è un donatore di elettroni, e questo spiega tutte le sue funzioni. Come donatore di elettroni, la vitamina C è un potente antiossidante idrosolubile nell'uomo. La Papaya è ricca di vitamina C.

Una Carenza di acido ascorbico o vitamina C si manifesta con sintomi molto significativi, come dolore alle giunture, anemia, problemi di calcificazione ossea e scorbuto che è un’emorragia della mucosa della bocca e del tratto gastrointestinale (Hunt et al. 1980). Proprio per questo la vitamina C è importante anche nella corretta guarigione delle ferite.
La capacità antiossidante della vitamina C è molto interessante, perché potrebbe ridurre al minimo la formazione di sostanze cancerogene dal materiale alimentare (Hunt et al, 1980). Come risultato della presenza di acido ascorbico nelle foglie della Carica papaya, la pianta può essere usata in per il trattamento varie malattie anche gravi (Okwu e Okwu 2004; Okwu e Ekekes 2003).

La papaya è fonte di vitamina C che è un potente antiossidante; che con gli enzimi papaina e chimopapaina e gli altri nutrienti antiossidanti presenti nella papaya sono ritenuti utili nel ridurre l’infiammazione e la guarigione delle scottature minori.
La Papaya contribuisce a mantenere il sistema immunitario sano aumentando la resistenza a tosse e raffreddore a causa del suo contenuto di vitamina A e C, secondo uno studio pubblicato su”Journal of Medicinal Plants Studies” nel 2013 dal titolo “Traditional and Medicinal Uses of Carica papaya” del Department of Pharmacognosy, Nimra College of Pharmacy, Vijayawada, Andhra Pradesh, India   .

Gli effetti antiossidanti della vitamina C sono stati dimostrati in molti esperimenti in vitro. Secondo alcuni studi, malattie come l'aterosclerosi e il cancro potrebbero in parte verificarsi proprio a causa di un danno ossidativo ai tessuti.
La ricerca scientifica non è ancora in grado di chiarire la relazione tra queste malattie e gli
agenti ossidanti.

Studi epidemiologici dimostrano che le diete ricche di frutta e verdura sono associate con un minor rischio di malattie cardiovascolari, ictus e cancro, e con una maggiore longevità. Tutto merito della vitamina C? Non è ancora noto se questi effetti protettivi siano direttamente attribuibili alla vitamina C.

Una porzione di 100gr di papaya contiene 62mg di vitamina C, una tazza di papaya apporta la quantità di87mg di vitamina C mentre un frutto di media grandezza di una papaya apporta fino 188mg della preziosa vitamina. La papaya contiene l’90% di acqua quindi è un ottimo idratante per l’organismo, ma nello stesso tempo consente di mantenere la linea perché apporta solo 28 Kcal per 100gr( fonte: INRAN)

Papaya antitumorale

La Carica papaya è coltivata nei paesi tropicali e subtropicali, normalmente l’uso più comune è quello alimentare, ma sorprendentemente è usata nella medicina tradizionale per curare una serie di malattie.

La papaya viene considerata un antitumorale  perchè la diffusione dei "case study" positivi sull’attività antitumorale della papaya, sia nella prevenzione che nel trattamento, hanno alimentato la convinzione sulla sua efficacia. Questa situazione ha generato un forte interesse da parte della ricerca che così si è impegnata a fornire le prove scientifiche sulle proprietà farmacologiche antitumorali della papaya. Molti studi si sono quindi occupati di valutare la bioattività della papaya in modo particolare sugli effetti antitumoraliche potrebbe avere. La University of Florida 10 Marzo 2010 PubMed - indexed for MEDLINE ha pubblicato una ricerca che riassume i risultati delle indagini sull’estratto di papaya, e sottolinea che esistono le basi che giustificherebbero le eventuali ricerche per esplorare la bioattività della papaya come  antitumorale.

La base scientifica su cui poggia lo studio afferma che il meccanismo d’azione dell’estratto di papaya sarebbe dato da un effetto tossico sulle cellule tumorali in coltura, suggerendo così la sua applicazione per un eventuale trattamento. La University of Florida grazie al ricercatore Nam Dang, MD, Ph.D., e i suoi colleghi in Giappone hanno documentato l’effetto antitumorale della papaya contro una vasta gamma di tumori in laboratorio, tra cui il cancro del collo dell'utero, della mammella, fegato, polmone e pancreas.

I ricercatori hanno utilizzato un estratto di foglie essiccate di papaya.  In un documento pubblicato nel "Journal of Ethnopharmacology", Dang ei suoi colleghi hanno anche documentato per la prima volta che l'estratto di foglie di papaya aumenta la produzione di molecole chiave chiamate Th1-type citochine. Questa regolazione del sistema immunitario, in aggiunta a un effetto antitumorale diretto della papaia su vari tipi di cancro, suggerisce possibili strategie terapeutiche che utilizzano il sistema immunitario stesso per combattere i tumori.

L'estratto di papaya non avrebbe provocato effetti tossici sulle cellule normali, evitando quindi una serie di effetti devastanti tipici dei trattamenti per il cancro. Il successo dell’ estratto di papaya è chiaramente legato alla sua azione che non presenterebbe tossicità.

In uno studio simile,  la Papaya ha dimostrato ancora una volta di promuovere la produzione di citochine di tipo TH1, importanti nella regolazione del sistema immunitario.
Per questo motivo, i risultati dello studio rafforzano  la possibilità di utilizzo futuro di componenti dell’estratto di papaya in condizioni immuno-correlati quali infiammazione, malattia autoimmune e alcuni tipi di cancro. Bharat B. Aggarwal, Ph.D., ricercatore presso l'Università del Texas MD Anderson Cancer Center di Houston, ritiene che i poteri rigeneranti e il processo di distillazione brevettato con l'Università di Tokyo della papaya debbano essere sperimentati; per identificare i composti specifici nell'estratto papaya attiva contro le linee cellulari tumorali. Per questa fase, Dang ha collaborato con Hendrik Luesch, Ph.D., un collega membro UF Shands Cancer Center e professore di chimica farmaceutica. Luesch è un esperto nella identificazione e sintesi di prodotti naturali per scopi medicinali, e recentemente ha scoperto un composto che proviene dalla barriera corallina e che inibirebbe la crescita delle cellule tumorali.

 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Approfondimenti

La papaya e vitamina C, un incontro benefico

La papaya e vitamina C, un incontro benefico L a papaya e la vitamina C sono strettamente legate tra loro perchè la papaya è ricca di vitamina C. La papaya è una fonte di vitamina C dalla... Leggi tutto

Papaya antitumorale tra mito e realtà

Papaya antitumorale tra mito e realtà La papaya antitutmorale , ma sarà vero? oppure è solo il mito che accompagna un frutto dai molteplici benefici? La ricerca tenta di dare delle... Leggi tutto