Papaya e gastrite: problema risolto

Esistono delle piante che aiutano a risolvere i problemi digestivi. La papaya e la gastrite? funziona


La Papaya e gastrite, può funzionare? Di sicuro un ottimo rimedio per la gastrite, meglio se in associazione, sarà la papaya con aloe vera e camomilla.
La Gastrite è un problema molto fastidioso e che spesso è la causa di molti problemi digestivi. È di solito accompagnata da bruciori di stomaco e altri sintomi fastidiosi.
Esistono alcune piante che possono aiutare a combatte la gastrite. La Papaya è una di loro perché contiene papaina che aiuta molto la digestione. Se all’azione della papaya si associa l’azione benefica dell’aloe vera, la sensazione di benessere è quasi immediata. Questo mix, aggiunto anche ad un’infusione di camomilla andrebbe consumato al mattino a stomaco vuoto. In questo modo si prepara lo stomaco ad una corretta digestione e a ridurre il rischio di soffrire di gastrite. L'aloe vera quando viene usata per via sistemica, aiuta molto. Per non parlare della camomilla, una delle migliori piante per i problemi dell’apparato digerente. Serve anche per eliminare gas e gonfiore.

Papaya e gastrite? Se si conosce la gastrite la si può affrontare e risolvere il problema.
La gastrite è una irritazione, erosione o infiammazione del rivestimento delle pareti dello stomaco, che può manifestarsi improvvisamente o comparire gradualmente e divenire un problema cronico. La Gastrite si manifesta con sintomi come nausea, dolore addominale, gonfiore, indigestione, vomito e mal di stomaco intenso tra i pasti o durante la notte. Per ridurre la presenza e l'intensità di questi sintomi, ti consigliamo di evitare cibi e bevande che possono irritare lo stomaco.

Cosa mangiare con la gastrite?

I cibi leggeri sono migliori:

  • cracker
  • toast
  • pasta
  • patate al forno
  • le banane. 
Una volta che i sintomi regrediscono, si può provare ad introdurre alcuni alimenti per vedere come reagisce L'organismo. Ad esempio mandorle, mele crude o papaya. Yogurt bianco contenente colture di batteri vivi e attivi può anche aiutare a neutralizzare gli acidi dello stomaco.

Cosa non mangiare con la gastrite?

Alimenti e condimenti piccanti e acidi, come:

  • pomodori
  • salse a base di pomodoro o cibi
  • peperoni piccanti
  • pepe nero cibi piccanti in generale e spezie 
  • aceto e senape
questi alimenti potranno solo esacerbare i sintomi.
Sarebbe consigliabile di stare alla larga da caffè o alcool. Gli alimenti ricchi di grassi, latte intero e cibi fritti. Alcune verdure ricche di fibre, come broccoli e cavoli, possono causare problemi.

Tuttavia, una dieta ricca di fibre è buona per la salute in generale. Tentativi per capire quale sia la dieta che funziona meglio è fondamentale, ma deve sempre essere fatto sotto il controllo del medico.

Pur seguendo queste linee guida  è bene non dimenticate di mangiare porzioni moderate a orari regolari, e mangiare in modo rilassato. Allo stesso modo, moderare i livelli di stress e fare esercizio fisico per migliorare la salute in generale, così si possono gestire meglio  i sintomi della gastrite.

Papaya e gastrite?la papaya quindi funziona per alleviare i sintomi di questo disturbo. 

 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Approfondimenti

Papaya e digestione: in caso di problemi digestivi, gastrite e diabete

Papaya e digestione: in caso di problemi digestivi, gastrite e diabete La Papaya e la digestione, in caso di problemi digestivi la papaya grazie ai suoi enzimi potrebbe avere degli effetti benefici nel trattamento dei... Leggi tutto